Ayna – Alcarez

Data: 31 gennaio 2022

Luogo di partenza: Ayna

Luoghi intermedi:

Luogo di arrivo: Alcaraz

Km percorsi: Km 69

Way points: mirador del Diablo (Ayna): N 38 33.467 W 2 04.457

sosta notte (alcaraz): N 38 39.818 W2 29.536

Resoconto

Questa mattina, dopo quasi un mese, abbiamo preso il quad per poter effettuare la visita di Ayna in maniera più comoda.

In prima battuta , siamo andati a vedere il Mirador del Diablo, un punto panoramico che si trova prima di entrare in paese e che, ieri sera, avevamo superato senza fermarci.

Da questo luogo è possibile avere una fantastica panoramica sul villaggio e sulle montagne che lo circondano.

Poco distante, si trova il mirador del Toba segnalato lungo la strada da cartello ma non è molto differente dal primo al quale si accede molto più facilmente.

Un altro simpatico mirador è quello del sidecar, chiamato così perché hanno posto un sidecar finto sul quale è possibile salire per scattare foto grazie all’ausilio di un porta cellulare strategicamente posizionato.

Questo, come altri luoghi presenti in paese e a Lietor , segnalati da cartelli informativi, sono stati set cinematografici di vecchi film spagnoli.

Dai mirador è possibile ammirare il paesaggio attraversato dal Rio Mundo, la cascata Arroyo de la Toba, e la madonnina illuminata di notte, vista ieri sera dal parcheggio.

Tornati in centro storico, abbiamo raggiunto la Plaza Mayor dove, nel 1970 è stata costruita una semi Arena ma che non è un luogo di particolare impatto.

Invece, a partire dal retro della chiesa de Nuestra S.ra de Lo Alto, che riporta una magnifica immagine della madonna dietro l’altare, si può prendere una strada che conduce ai resti del castello di Yedra e alla Cueva dove si trova una balconata sulla quale ci si può affacciare.

Dopo aver gironzolato ancora un po’ fra le strette stradine del paese, siamo tornati sul truck e siamo partiti per Alcarez.

Il parcheggio, che si trova non distante dal centro storico di Alcarez, ci ha reso possibile lasciare HungryWheels e fare una passeggiata in paese.

La plaza Mayor , è sicuramente il maggior punto di interesse del villaggio.

La torre dell’orologio insieme a quella del Tardon si ergono maestose, circondate da edifici color ocra, fra i quali si trova il municipio.

Passeggiando lungo la calle Mayor, la strada principale di Alcarez, si incontra il palazzo de los guerrieros, una casa con statue rappresentanti appunto, due antichi guerrieri.

Finemente decorata la porta de Alhori (de la Aduana) che da accesso alla via mentre, la porta nuova, che si trova infondo alla strada e divide il centro storico dalla parte più recente del paese, non è nulla di speciale.

Un altro edificio molto interessante è la biblioteca con un bel cortile interno, in stile spagnolo.

Qui, presso l’ufficio informazioni, abbiamo avuto la conferma della notizia appresa da alcuni volantini affissi che, alle 19, questa sera, verrà acceso un falò in piazza e offerta cioccolata calda a tutti.

Proseguita la visita percorrendo la via zapateros, siamo arrivati ai miseri resti del castello e dell’ antico acquedotto.

Poco rimane, ma il luogo offre un bel panorama sopra il villaggio.

Tornati sul truck alle 18, abbiamo fatto fare una passeggiata ai pelosi ed abbiamo atteso le 19,15 x recarci in piazza alla festa.

Avevamo pensato di tardare qualche minuto rispetto alle 19, orario indicato per la festa, perché immaginavamo che ci volesse del tempo per accendere il falò e servire le persone ma, giunti quindici minuti dopo l’orario, gli addetti ai lavori stavano già sbaraccando tutto !

Siamo rimasti delusi poichè non siamo soliti uscire la sera e, per una volta che avevamo deciso di farlo, ci siamo persi l’evento !

Tornati su HungryWheels che avevamo spostato in precedenza lungo la strada che porta al castello, nel giardino dei giochi di infanzia, ci siamo preparati la cena, gustando come dessert un tortino al cioccolato fondente, in compensazione della mancata cioccolata della festa !

Buona serata

Luoghi di interesse: Ayna: mirador del Diablo, mirador del sidecar, Baldon de Los Moros, la cueva, Castillo de Yedra, Iglesia nuestra S.ra de lo Alto, cascata Arroyode la Toba

Tipo di sosta: (Alcarez): selvaggi presso i giardini 2

Note:

Panorama di Ayna
Ayna. Resti castello e grotta
Ayna. Grotta
Ayna . Plaza Mayor
Ayna. Chiesa de Nuestra S.ra de lo Alto
Ayna. Cascata
Alcarez. Due torri
Alcarez . Piazza Mayor
Alcarez. Portale della chiesa
Alcarez. Calle Mayor
Alcarez. Tramonto dal castello e acquedotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: