Kiruna – Abisko – Norvegia (herjangen)

Data: 28 settembre 2021

Luogo di partenza: Kiruna

Luoghi intermedi: Abisko – Riksgransen – Norvegia

Luogo di arrivo: Herjangen

Km percorsi: Km 206

Way points: riksgransen : N 68 25.805 E 18 07.524

sosta notte (herjangen): N 68 31,305 E 17 22.659

Resoconto

Visto che si è trattato di un “andata e ritorno”, oggi abbiamo fatto dietro front e affrontato il viaggio nuovamente verso,Abisko. Qualcosa è mutato però: c’era il sole!

Tutto cambia con il sole. Tutto è più bello!

Prima di Abisko ci siamo fermati in un parcheggio per pranzare e poi abbiamo proseguitofino a Riksgransen, un minuscolo paesino dove, nel 1952 fu installata la prima seggiovia e da lì in poi divenne una nota località sciistica dalla quale è possibile entrare in Norvegia. Molte case automobilistiche europee usano questa location per testare i loro veicoli su ghiaccio e neve.

Abbiamo deciso di fare una tappa in Norvegia per visitare l’arcipelago delle Lofoten.

Passato il confine, in frontiera non c’era nessun controllo ma, qualche chilometro più avanti, un posto di blocco fermava le auto per chiedere la provenienza. Spiegato che venivamo d’ala Svezia e che eravamo lì dall’inizio di agosto, non hanno neppure voluto vedere il green pass.

Odino, era sdraiato in bella vista , come sempre, in mezzo a noi, sul freezer, ma i poliziotti, non ci hanno detto nulla sul divieto, per cani della sua razza, ad entrare in questo paese.

Trascorreremo solo un paio di giorni in Norvegia, visitando luoghi poco frequentati da persone, quindi speriamo di non aver problemi in merito.

A nord di Narvik, una serie di cartelli ricordano il luogo della battaglia in mare fra gli alleati ed i tedeschi avvenuta nel 1940.

Percorriamo la strada costiera alla ricerca di un luogo aperto dove sostare per la notte.

Fa più caldo rispetto alla Svezia (ci sono circa 14 gradi) , ed il cielo è sereno .

Ci auspichiamo di avere l’opportunità di vedere nuovamente l’Aurora boreale.

Trovata una piazzola dove la vista può spaziare a 360 gradi, ci parcheggiamo.

Ceniamo e, alle 23,30, veniamo premiati per la nostra costanza: i primi bagliori cominciano a velare il cielo è, armati di cellulare, immortaliamo questo fenomeno.

Anche questa volta, come a Kiruna, non siamo al massimo dell’intensità ma, quantomeno, queste onde di luce che si muovono velocemente nel cielo, si sono manifestate molto più a lungo.

La luce che si manifesta sempre in direzione nord, ai nostri occhi appare di colore bianco e velata; muta di intensità e di forma in continuazione, come in una danza, sinuosa ed affascinante.

Quando immortaliamo con la camera, il fenomeno, la mutevole luce bianca si imprime nella memoria dell’obiettivo in colore verde.

Staremmo ore ad osservare l’Aurora, incantati ed ammaliati dal suo fascino evanescente.

Speriamo di avere altre opportunità di vederla, prossime serate, quando alla 1 del mattino decidiamo di andare a dormire.

Luoghi di interesse: Abisko: sentieri . Norvegia : Narvik battaglia 1940

Tipo di sosta: selvaggia no servizi lago strada secondaria , panorama sul mare 3

Note: nessun controllo nel passaggio della frontiera . Solo più avanti punto Covid

Lungo la strada per Abisko
Lungo la strada per Abiso
Lungo la strada per Abisko
Verso il confine con la Norvegia
Sosta notte in Norvegia
Aurora boreale in Norvegia
Aurora boreale in Norvegia
Aurora boreale in Norvegia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...