Segovia- Pedranza- Sepulveda- San Esteban de Gormaz – El Burgo de Osma

Data: 13 agosto 2020

Luogo di partenza: Segovia

Luoghi intermedi: Pedranza, Sepulveda, San Esteban de Gormaz

Luogo di arrivo: El Burgo de Osma

Km percorsi: Km 170

Way points: pedraza: N41 07.821 W3 48.506

Sepulveda: N41 18.001 W 3 44.543

San Esteban: N 41 34.374 W3 12.253

sosta notte (El burgo): N41 35.187 W3 04.414

Resoconto

La giornata odierna è stata dedicata alla visita di località di minore importanza ma non minor bellezza, rispetto alle città più famose della Regione di Castiglia e León.

A 37 km a nord ovest di Segovia, immerso in un contesto quasi surreale, si trova il graziosissimo villaggio fortificato di Pedraza de la sierra.

Al limitare della città, sorge il solitario Castello che si fa notare per la sua poderosa cinta di mura esterne.

La trecentesca piazza Mayor, è pervasa da una atmosfera altrettanto evocativa, con i suoi portici e colonnati.

Il seguente villaggio visitato, è stato quello di Sepulveda che con le sue case incastonate in un crinale scavato dalla gola del Rio Duraton e la squisita cucina, ci ha conquistato.

Fra i vari ristoranti, abbiamo scelto El figon de ismahel e abbiamo degustato due specialità diffuse in questa regione: il Cordero asado (agnello al forno), e il Cochinillo (porcellino).

Per terminare il pranzo ci è stata servita una fetta di Ponche, una torta deliziosa a base di crema, marzapane e limone. Ingolositi ne abbiamo anche acquistata una nella pasticceria limitrofa !

Terminato il pranzo, abbiamo fatto una passeggiata fino a raggiungere la chiesa del Salvador dell’XI secolo.

Saliti nuovamente su HungryWheels, abbiamo proseguito il nostro tour fino a raggiungere San Esteban de Gormaz, un paese con una falesia dai colori sgargianti, modellata dal vento, nella quale l’uomo ha scavato ed edificato a ridosso diverse abitazioni.

La meta finale di oggi è stata El Burgo de Osma dove abbiamo parcheggiato il truck presso una area sosta, davanti all’ingresso delle mura vicino alla cattedrale.

Dopo aver passeggiato con i cani, Davide ha preferito rilassarsi e godersi il freschino, seduto fuori da HungryWheels mentre io, nonostante avessi la schiena che urlava, ho preferito superare l’ingresso delle mura e curiosare un pò.

Ammirata dall’esterno, la possente cattedrale in stile gotico, ben illuminata e suggestiva sopratutto di sera, ho proseguito lungo la calle Mayor, una strada dritta che conduce alla piazza omonima dopo aver superato diversi bar e ristoranti, affollati da giovani che bevevano in piedi una birra.

Sulla piazza quadrata, circondata da alberi, si affacciano l’ayuntamento e l’hospital de San Augustin.

Giunta in fondo alla via, dove terminavano le mura, ho fatto dietrofront , ripercorrendo la strada principale per ritornare alla base e rilassarmi insieme alla mia famiglia.

Luoghi di interesse: pedraza: castello e piazza mayor, Sepulveda: centro e i ristoranti, San Esteban de Gormaz: case nella falesia, El Burgo de Osma : cattedrale, strada Mayor

Tipo di sosta: in parcheggio su asfalto con acqua 2 vicino cattedrale

Note: pranzo a Sepulveda presso El fino del Ismael e torta pasticceria limitrofa la Pena

Pedranza. Plaza Mayor
Pedranza . Castello
Sepulveda. Dolce tipico ponche
San Esteban de Gormaz . Case nella falesia
El Burgo de Osma
El Burgo de Osma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...