Cabo de Palo – Portus

Data: 18 ottobre 2019

Luogo di partenza: Cabo de Palo

Luoghi intermedi:

Luogo di arrivo: Portus

Km percorsi: Km 59

Spesa giornaliera: € 2,95

Way points: sosta notte (cala rambla el Portus): N 37 35,019 W 1 04,186

Resoconto

Il sole continua a riscaldare la temperatura, tanto da pensare di essere ancora in piena estate invece che in autunno e la voglia di fare il bagno in questo magnifico mare, non mi abbandona.

Questa mattina infatti, io e Odino , dopo aver fatto la solita passeggiata e una buona colazione, decidiamo di starcene nella spiaggeta di capo de Palo. Proprio sotto il faro , dove abbiamo parcheggiato il truck, pochi scalini conducono ad una spiaggia piccolina, di ghiaia, più appartata rispetto allo spiaggione del lungomare. Davide, come al solito, benché ami il caldo ed il mare, non adora bagnarsi o stare in spiaggia, quindi solamente io e il peloso andiamo in spiaggia. Odino non perde tempo e si tuffa in acqua, sollecitato dal lancio del suo gioco, che ama recuperare e portare a riva.

Dopo aver fatto almeno una quindicina di nuotate, torniamo al truck e decido di portare in spiaggia Queen, che si rivela molto più restia ad entrare in acqua. Costretta forzatamente a nuotare dalla sottoscritta che la porta al largo in braccio, dopo un paio di nuotare, torniamo insieme al truck. Le mosche ci danno il tormento da un po’ di giorni e sembrano prediligere i cani , tanto da arrecargli noia sul muso e sulla schiena. Per sottrarli a questo fastidio, torniamo tutti dentro HungryWheels e, fatta una doccia, partiamo dopo aver pranzato.

Percorriamo la statale e superiamo la città di Cartagena, poiché già visitata in passato. Davide vuole andare a vedere se possiamo parcheggiarci, per la notte, in una cala che ha individuato ma, nel tragitto, incappiamo in una miniera di ferro abbandonata. Purtroppo la strada passa sotto un ponte a tre archi dove, la larghezza del truck, ci limita l’attraversamento. Per non rischiare di fare danni al mezzo, decidiamo di cambiare meta e , scattata qualche foto, proseguiamo il nostro cammino fino alla cala di Portus. Visionato un parcheggio nella spiaggia del piccolo centro urbano, optiamo per andare in quella limitrofa, dove non ci sono costruzioni e alla quale si accede dopo aver percorso un breve tratto di sterrato. Parcheggiamo il truck a bordo baia ma, ci troviamo in una vera e propria conca, fra due grossi scogli dove c’è molta ombra. La spiaggia non ci entusiasma: è di ghiaia scura e, sebbene non deve essere molto frequentata decidiamo di sostare solo per la notte, senza trattenerci oltre.

Luoghi di interesse: Cabo de Palo, spiaggia

Percorso in sintesi: strada nazionale, passando per Cartagena

Condizione delle strade: buona

Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): Buona

Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping): Sosta selvaggia no servizi in cala 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...