Comillas – grotte Monte Castillo – Burgos

Data: 11 – 12 agosto 2018

Luogo di partenza: Comillas

Luoghi intermedi: grotta monte Castillo

Luogo di arrivo: Burgos

Km percorsi: Km 165

Spesa giornaliera: € 6,00

Way points:

grotta di monte Castillo: N 43 17,555 W 3 58,138

sosta notte (Burgos): N 42 21,053 W 3 40,816

Resoconto

Una giornata , quella del sabato, durante la quale abbiamo deciso di fermarci a Comillas , nel prato dove abbiamo parcheggiato, vicino al Monastero del rimedio, a goderci il sole e il relax .

Domenica invece, siamo partiti per raggiungere, in serata Burgos.

Durante il tragitto, siamo passati vicino alla famosissima grotta di Altamira, che oggi non è più visitabile, per evitarne il degrado ma, della quale, esiste una riproduzione a grandezza naturale presso il museo , per poter ancora ammirare un “fake” molto verosimile delle incisioni rupestri presenti nella grotta.

Scelto di non visitarla , abbiamo proseguito per qualche chilometro fino alle grotte di El Castillo e Las Monedas, entrambe originali e visitabili separatamente, con due tour di circa 40 min .

Giunti in loco verso le 11,30 troviamo posto per la visita delle 12,40 alla grotta del Castillo, che si rivela molto piacevole .

Le iscrizioni rupestri che ci vengono mostrate , le quali raffigurano animali , soprattutto bisonti , non sono proprio dettagliate e serve un po’ di immaginazione ma, quelle più antiche, realizzate con la tecnica del soffio, che immortalano numerosissime mani di adulti e bambini in negativo, sono sorprendenti e lasciano stupefatti.

Nella grotta sono presenti anche stalattiti e stalagmiti e la nostra guida ci illustra il percorso con enfasi .

Non riusciamo a visitare la grotta de Las monedas perché dovremmo aspettare metà pomeriggio , ma consigliamo, a chi venisse in zona , di prenotare in internet , le due visite una dietro l’altra , così da non perdere l’opportunità di vederle entrambe, senza perdere tempo.

Contenti della visita anche se , a dir il vero, eravamo rimasti più esaltati dalle iscrizioni rupestri viste nella grotta de la pilota , sopra Malaga, continuiamo il nostro viaggio verso sud , attraverso zone che sono coltivate a girasoli e poi saliamo di quota , attraverso paesaggi boschivi, fino a giungere a Burgos , dove troviamo posto nell’area sosta attrezzata, a circa due chilometri e mezzo dal centro.

Essendo domenica , tutto è chiuso e siamo un po’ stanchi anche solo per fare un giretto in centro . Rimandiamo a domani la visita della città e della sua magnifica Cattedrale .

Luoghi di interesse: Grotta e incisioni rupestri monte Castillo

Percorso in sintesi: N623

Condizione delle strade: buona con passi di montagna

Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): Buona

Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping): Sosta in area camper attrezzata a Burgos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...