El Saler – Requena

Data: 30 marzo 2018

Luogo di partenza: El Saler

Luoghi intermedi:

Luogo di arrivo: Requena

Km percorsi: Km 85

Spesa giornaliera: € 36,00

Way points: sosta notte (requena): N 39 29,042 W 1 06,154

Resoconto

Eccoci nuovamente in viaggio dopo una piacevolissima sosta al mare.

Oggi il tempo è decisamente più freddo e ventoso degli ultimi giorni e, avendo ricevuto ieri l’ordine dalla guardia civile di spostarci poiché, in questa area parco, è possibile sostare solo un giorno ( noi siamo qui da 10! ) , ci mettiamo in marcia dopo la colazione ed il saluto ai nostri amici.

Requena, un paese con radici di epoca romana , è la nostra meta.

Ci fermiamo in un parcheggio libero, dove altri camion sostano abitualmente e, tramite una scala, accediamo al nucleo storico che sorge leggermente sopraelevato rispetto alla città nuova.

Circondato da mura, con una fortezza restaurata e diverse chiese, che però troviamo chiuse essendo primo pomeriggio, questo paese, che ha attraversato periodi di dominazione romanica e poi araba, si presenta come un insieme di strade strette e palazzi bassi.

Tutto il centro storico è disseminato di punti di informazione in merito all’uso della via o della piazza nella quale ci si trova ed è visitabile in meno di una oretta.

Fatto un primo giro generico con i pelosi, decidiamo di lasciarli nel truck per poter visitare qualche attrazione culturale e ci rechiamo nella piazza principale per poter visitare la cava storica .

Requena , che in origine era un centro importantissimo della seta, divenne in seguito, importante per il vino e l’olio e le varie cantine lo dimostrano.

Dalle 16 alle 19 è visitabile con audio guida in spagnolo la cantina storica che funse anche da deposito per il grano, bottega di vendita e ossario fino alla fine dell’Ottocento. Dimenticato fino agli anni 70 venne poi riscoperto, ristrutturato ed ora è un magnifico esempio di quello che fu storicamente un luogo di vitale importanza per la città che offri riparo anche in tempo di assedio.

Dopo la visita e l’acquisto di due maglie + due in omaggio come souvenir, ci rechiamo nella cooperativa che propone degustazioni di vini della zona .

I cinque vini proposti, ci vengono serviti senza cibo ma solo con alcuni mini grissini, pertanto, usciti dal negozio un po’ “brilli” alle 17,30, andiamo nel truck e ci mangiamo salame e formaggio, innaffiandoli con altro vino e poi….crolliamo sul letto fino alle 21.

Alle 20 c’era una processione per il venerdì santo che ovviamente ci siamo persi ma , visto che al risveglio non abbiamo più sonno, alle 23,40 ci rechiamo alla chiesa del Carmen per vedere la processione delle sole donne che , con il baldacchino della Vergine in spalla, percorrono un circuito nelle vie della cittadina, con fiaccole ,cantando canzoni religiose.

Scopriamo che la settimana santa qui è molto sentita e domani sera, ci sarà un’altra grande processione , mentre ,durante tutta la settimana santa, si sono tenuti concerti di musica sacra.

Torniamo sul truck verso la una e finalmente prendiamo sonno.

Luoghi di interesse: Requena centro storico: cava storica , tour del centro

Percorso in sintesi: Strada statale

Condizione delle strade: buona

Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): Buona

Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping): Sosta selvaggia in parcheggio 2 no servizi collegato al centro storico da scala

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...