Delta Ebro: una zona tutta da scoprire

Data: 28 feb – 5 marz 2018

Luogo di partenza: Delta Ebro

Luoghi intermedi:Saline

Luogo di arrivo:

Km percorsi: Km 40

Spesa giornaliera: € 410,00

Way points:sosta notte (Delta Ebro): N 40 38,343 E 0 43,277

Saline della Rapita: N 40 35,316 E 0 42,332

Resoconto

Per alcuni giorni non avete avuto nostre notizie poiché ho tralasciato di fare il diario : non avevo tanto da raccontare; il tempo era brutto e le giornate le abbiamo trascorse ad oziare chiusi nel truck, causa pioggia.

Le uniche attività, erano portare i pelosi a fare i bisogni, fare il giro del rione dove eravamo parcheggiati, guardare la tv , studiare spagnolo su Babel, mangiare e dormire tutto, fra una pioggia e l’altra!

Il giorno 2 marzo, ci hanno raggiunti una coppia di ragazzi, conosciuta su fb, Daniel ed Eleonora, di origine Italo Argentina , che vivono vicino Alba e che, da liberi professionisti, alternano periodi a casa, a lavorare, a periodi di viaggio con il loro camper ( yogurt).

Una coppia di giovani piacevolissima con i quali abbiamo cenato e chiacchierato a lungo, scoprendo tante affinità e scopi comuni . Avremmo voluto trascorrere più tempo in compagnia, ma loro erano sulla via del rientro in Italia, per la fase “lavoro ON” , e quindi il giorno 4 marzo, dopo i saluti , qualche foto ai loro simpaticissimi pelosi Artù e Numa, e la promessa di rivederci alla prima occasione, ci hanno salutati e sono partiti .

Il tempo da un paio di giorni è migliorato ed alterna pioggia a qualche ora di sereno , con temperature quasi miti ( 12-17 gradi) .

Mentre il giorno 3 marzo ci siamo dedicati allo shopping e ai rifornimenti di acqua e gasolio, recandoci nel centro cittadino più vicino, oggi abbiamo deciso di fare un giro alle saline e guidare lungo la spiaggia che le raggiunge. Dalla nostra sosta notte possiamo vederle ad occhio nudo: una montagnola bianca che sembra affacciarsi sia sul mare che sull’acqua dolce .

Guidato fino alla spiaggia, abbiamo percorso tutta la lingua di arenile che separa il parcheggio dalle saline, divertendoci a fare riprese con il drone .

Praticamente , a parte nei we, in settimana non c’è nessuno sulla spiaggia , fatto salvo le macchine e i camion che la percorrono per raggiungere la zona della produzione di sale , che è chiusa ai non autorizzati.

Due ruspe, parcheggiate sulla spiaggia, continuano a tenere pressata e piana la sabbia per permettere ai camion che trasportano il sale e agli addetti ai lavori, di andare avanti e indietro , senza avere problemi o rimanere intrappolati nella sabbia.

Noi, dopo avere finito di riprendere la zona con il drone, ci parcheggiamo a lato della zona idealmente diventata una strada, e cominciamo a far giocare Odino con la sua pallina .

Nikita non vorrebbe neppure scendere dal truck :-“ si sta tanto comodi sul divano, perché devo sporcarmi le zampe con quella sabbia umida?”- sembra voler dire la mia cagnaccia mentre mi osserva dall’alto della scala , rifiutandosi di scendere!

Dopo aver pranzato con ottime linguine ai calamari e olive taggiasche, facciamo una passeggiata lungo quella che sembra una lingua dalla lunghezza infinita ma dalla larghezza di una cinquantina di metri, che divide il mare dal lago formato dalle acque dolci del fiume Ebro, dove fenicotteri e uccelli di vario tipo , hanno scelto di passare la stagione .

C’è un po’ di vento e il sole , verso le 16, comincia ad essere oscurato dalle nuvole che, secondo le previsioni, porteranno pioggia, anche oggi!

Torniamo alla nostra sosta notte, un angolo un po’ nascosto, trovato per caso, dove la strada finisce così da essere isolati, come piace a noi, invece che nell’area sosta che si trova nel centro edificato, a fianco al supermercato lidl e al benzinaio, a pochi centimetri da tanti “yogurt “ , con i proprietari che trascorrono il loro tempo seduti su sedie sdraio, aperte sull’ asfalto, senza neppure vedere il mare !

Domani torneremo ancora alle saline a trascorrere la giornata, visto che dovrebbe essere piena di sole ….almeno così dice il meteo, e poi decideremo se spostarci verso sud , per continuare il nostro itinere.

Buona serata !

Luoghi di interesse: Delta Ebro e spiagge, saline

Percorso in sintesi: Strade sterrate piane in parte asfaltate , sabbia

Condizione delle strade: buone

Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): Buone

Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping): Sosta senza servizi a bordo lago

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...