Durlach – Offindorf

Data: 14 giugno 2014
Luogo di partenza: Durlach
Luoghi intermedi: lautibbourg
Luogo di arrivo: offindorf
Km percorsi:
Spesa giornaliera: euro 145,63
Way points: wp sosta lago: N 48 42,920 W 7 57,200

Resoconto
Nikita, ansiosa di affrontare la prima giornata in Germania, questa mattina, ha deciso di dare la sveglia alle ore 5,30!!!
Catapultatasi sul letto, e’ stata scacciata in malo modo, ma senza ottenere il risultato atteso :infatti, ha continuato a rompere fino alle ore 8 quando non abbiamo piu’ resistito e ci siamo alzati per darle la pappa e portarla a fare un giro! Eravamo attesi a casa Waas alle 10 e quindi abbiamo approfittato per fare una prima colazione alle 9, seguita da quella che Janice ci ha offerto nel suo appartamento. Dopo il favoloso brunch , insieme a Thomas, ci siamo recati al confine con la Francia, circa 25 km da Durlach , a fare la spesa al Carrefour e a fare rifornimento di gasolio ad un prezzo più conveniente (euro 1,279). Abbiamo proseguito il nostro cammino per recarci in un luogo caro a Thomas dove e’ solito rifugiarsi per trascorrere un week end immerso nella natura. Questo posto, conosciuto dai pescatori, e’ sulla sponda francese del fiume Reno e funge da confine con la Germania; infatti, la sponda opposta a quella in cui noi ci troviamo, appartiene ai tedeschi. Il luogo e’ caratterizzato da una rientranza del terreno, che forma un laghetto dove e’ possibile pescare e molte imbarcazioni sfrecciano in lungo ed in largo , per divertimento. Il luogo e’ estremamente tranquillo e ci fermiamo in un punto dove da un lato abbiamo la riva del fiume e dall’altro il laghetto. Un altro camper e’ nello spiazzo dove vorremmo fermarci noi e, presto scopriamo che si tratta di Peter , il capo di uno dei reparti della Unicat. Veniamo accolti con entusiasmo e , montato il tavolo in teack di Thomas, estraiamo salame, pane grana e aceto balsamico (quello vero regalatoci da Christian lo scorso settembre) e, cominciamo a mangiare. Non abbiamo pranzato e quindi decidiamo di cominciare presto a preparare il fuoco per la griglia dove cucineremo le magnifiche bistecche di manzo, acquistate prima di fermarci. Io preparo un tajine di verdure ed insieme ad una insalata variegata completiamo la cena con un ottimo bordeaux.
La temperatura e’ un po’ frescolina, soprattutto a causa del vento che ci disturba : pensare che anche qui, come in Italia , le scorse due settimane, sono state veramente calde. Hogan e Nikita sono entusiasti e, liberi, continuano a correre per tutta l’area limitrofa a dove abbiamo parcheggiato i due truck e il camper di Peter. Terminata la cena e bevuto un caffe’ ci soffermiamo davanti al fuoco che in precedenza ci e’ servito come brace per cucinare ma che ora, alimentato da pezzi di legno secchi, prende vita e ci scalda con le sue lingue rosse e vive. Che tranquillita’ , che oblio…favoloso. Non siamo in Africa ma l’atmosfera che anima la serata e’ tipica delle notti sahariane (anche se, tutt’intorno, abbiamo l’acqua del fiume che scorre lenta e silenziosa). E’ buoi ormai e Hogan e Nikita, stanchi delle infinite corse, sono saliti su HW per riposare mentre noi chiacchieriamo in inglese , raccontandoci storie di avventure di viaggi trascorsi. Guardandomi intorno mi colpisce il cielo che ha ancora un barlume di luminosità’ con le prime stelle che brillano mentre, tutto , alberi e paesaggio, diventano neri e se ne percepisce solo la linea del contorno. Le foglie dell’albero vicino al nostro fuoco, frusciano sotto l’alito della brezza e il lieve movimento che le anima, rompe l’incantesimo dell’immobilità’.
Le acque del Reno prendono a risplendere come uno specchio nel quale il cielo si riflette e qualche luce si accende lontano. Tutto esprime serenita’ intorno a noi e la natura ci abbraccia, coccolandoci quasi ci cantasse una ninna nanna. Bellissimo! …ed e’ solo l’inizio del viaggio !

Luoghi di interesse: Fiume Reno
Percorso in sintesi: siamo scesi verso sud e siamo passati sul versante francese su strade asfaltate
Condizione delle strade: ottime
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): frequenti e piu’ economiche presso il centro commerciale carrefour
Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping):ottima
Indirizzi utili:

– Posted using BlogPress from my iPad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...