Sosta ad Ifrane

Data: 2 maggio 2014
Luogo di partenza: sosta a Ifrane
Luoghi intermedi: –
Luogo di arrivo: –
Km percorsi: –
Spesa giornaliera: –
Way points: sosta notte : N 33 32,490 W 3 05,028

Resoconto
Questa mattina, dopo una serena notte di riposo, Davide portando a passeggio i cani, ha trovato , a pochi metri da dove abbiamo fermato HW , un laghetto magnifico. Tornato per la colazione, mi ha raccontato della scoperta e, subito dopo aver mangiato qualcosa, ci siamo recati nuovamente sul posto insieme. Uno specchio d’acqua cinto da un perimetro verde con due grossi alberi, un pozzo ed una costruzione dal tetto spiovente. Piu’ lontano, degli uomini, stanno prelevando sassi mentre nell’acqua , centinaia di volatili dal piumaggio nero, caratterizzati da due piccole corna rosse come i loro occhi, sguazzano indisturbati nella quiete del loro habitat. Alcuni di loro giaccciono su nidi nell’acqua, vicino alla riva e, nel nido si intravedono le uova che la femmina, premurosa , cova mentre il maschio protegge l’area limitrofa al nido. Molte tartarughe d’acqua , con il collo allungato fuori dal guscio, prendono il sole, da sole o ammonticchiate,una sull’altra. Anche un altra specie di volatile dal piumaggio bianco e panna e dal becco arancio, piu’ timidi dei loro scuri coinquilini, abita questo grazioso laghetto . Armata di macchina fotografica, non potevo non venire attratta, come da un vortice, in questa bellissima atmosfera da immortalare con il mio obbiettivo. Purtroppo non ho un teleobiettivo con zoom molto valido e quindi mi occorre avvicinarmi agli animali, facendoli, il piu’ delle volte, spaventare ed allontanare. Solo la femmina che covava, temeraria, non si e’ spaventata quando mi sono avvicinata ma mi osservava con fare minaccioso mentre, il suo maschio, le ruotava intorno e mi puntava per intimorirmi. Una nidiata di tre pulcini (non so se si definiscono cosi il cuccioli di queste specie), al mio sopraggiungere, si e’ tuffata nell’acqua , verso la madre , intenta nella pesca. Le tartarughe , percependo la vibrazione dei mie passi sull’erba fangosa, al mio avvicinarmi, si immergevano sotto il fogliame paludoso della riva, mentre gli uccelli bianchi spiccavano il volo per passare dall’altra parte del laghetto. Uno spettacolo emozionante che mi ha rapita per piu’ di un’ora nel tentativo di scattare qualche immagine da pubblicare nell’album “ifrane” del nostro sito web. Davide, nel frattempo, cercava di tenere a bada i bimbi pelosi che , a tutti i costi, desideravano lanciarsi in acqua: hogan solo un pochino per rinfrescarsi, visto il suo timore reverenziale nei confronti dell’acqua e la Niky con l’intento di dare la caccia a qualche pennuto, come gia’ fatto, questa estate, con le papere del torrente di pietra ligure (SV).
Ed eccoli in acqua , entrambi, per una bella nuotata. Hogan :sguardo del terrore quando e’ caduto e si e’ accorto che non aveva piu’ il terreno sotto le zampe ; Nikita: …evviva si sguazza ! Liberami …liberami ..che ti porto una anatra per pranzo ! Dopo il bagno, tutti a fare una doccia al truck e poi, sdraiati sul telo verde, ad asciugarsi sotto il sole caldo, mitigato da un fantastica brezzolina primaverile. Preferiamo non spostare il camion troppo vicino al lago per non spaventare gli animali e preservare questo ambiente il piu’ sereno possibile , ma decidiamo comunque di fermarci in questa location, anche questa notte e di ripartire domani mattina. Pranziamo a bordo di HW con una magnifica lasagna, l’ultima superstite delle provviste portate dall’Italia e ci concediamo il pomeriggio sotto il sole, sdraiati sul telo dei cani . Verso le 18 ,nuvoloni scuri minacciano il nostro consueto the con biscottini che , oggi stiamo prendendo all’aperto , sul tavolino improvvisato composto dalla scaletta e da un tagliere , sopra di essa. Ritiriamo bicchieri e teli e ci ripariamo in casa , godendo del suono di grosse gocce di questa pioggia primaverile che battono sulle finestre del truck mentre, al riparo , io scrivo il resoconto ! Buon we a tutti !

Luoghi di interesse: laghetto a 200 mt da a sosta per la notte
Percorso in sintesi:
Condizione delle strade:
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas):
Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping):
Indirizzi utili:

– Posted using BlogPress from my iPad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...