Timasla -Rissani

Data: 23 marzo 2014
Luogo di partenza: Timasla
Luoghi intermedi: Igdaoun, Oulad Atmane, Nekob, Tazzarine, Alnif
Luogo di arrivo: Rissani
Km percorsi: km 258
Spesa giornaliera: Dh 54 = euro 4,80
Way points: strada stretta: N 30 35,669 W 6 08,339
passaggio: N 30 37,270 W 6 09,932
Nekob: N 30 52,178 W 5 51,723
Alnif: N 31 06,426 W 5 10,582
sosta x la notte : N 31 16,000 W 4 17,123

Resoconto
Il villaggio di Timasla offre qualche possibilita’ per fare delle riprese video e quindi, questa mattina, approfittiamo per fare un breve giro, accompagnati dai bambini del paese. Oggi e’ domenica e le donne sono tutte a fare il bucato al fiume. Insieme ai bimbi c’e’ anche un ragazzo di diciotto anni che parla francese e pare particolarmente attratto dalla sottoscritta (che posso essere sua madre!). Il giovinastro, tenta di condurmi distante da Davide,che e’ preso dai bimbi e mi chiede di scattarci foto insieme, con il suo cellulare e, in maniera discreta, poggia la sua guancia a fianco della mia e mi abbraccia, approfittando per poggiare la sua mano sui miei fianchi (“burrosi”, come dice la mia amica Mary). Una volta, due volte, poi gli spiego che mio marito e’ geloso ed evito di appartarmi perche’ non vorrei che eccedesse nelle sue attenzioni e mi dovessi trovar costretta a riportarlo alla ragione, con un manrovescio. Ovviamente Davide , che si e’ accorto, sogghigna malizioso affermando che, per come sono vestita io, rispetto alle donne del posto, e’ come se fossi nuda e chissà quali fantasie ho scatenato nella giovane mente del fanciullo, e suggerisce ipotesi sconce su cosa se ne fara’ delle foto ! Finito il tour del paese e lasciato l’indirizzo mail al mio nuovo spasimante per poterci scrivere, partiamo. La strada della pista pero’, si rivela ben presto troppo stretta per il truck e siamo costretti a tornare indietro per qualche chilometro da Timasla, per imboccare la strada pavimentata che costeggia il fiume e passare dall’altra parte, sulla via principale asfaltata. Da qui procediamo verso nord e scegliamo di non andare a visitare due villaggi famosi per il loro ksar e kasba perche’ ci costringerebbero ad un avanti-indietro di cinquanta chilometri, puntando subito verso la meta finale: Rissani.
Imbocchiamo la strada R108 e passiamo da Nekob, un villaggio pieno di kasba visitabili, poi proseguiamo fino a Tazzarine e Alnif, senza fermarci. Quest’ultimo villaggio e’ famoso perche’ e’ il luogo dove si trovano piu’ facilmente i trilobiti, fossili di era preistorica e, i molti negozietti lungo la strada, ne sono la testimonianza. Da questo villaggio prendiamo la N12 che ci condurra’ a Rissani. La strada e’ piatta, in una valle circondata da montagne in pietra ma non particolarmente interessante dal punto di vista paesaggistico. Scarsa vegetazione in un terreno piatto e pietroso dai colori monotoni, come la valle: un trasferimento non esaltante ma necessario per raggiungere la zona desertica dell’erg chebbi, vicino a Merzouga, che migliora solo una ventina di chilometri da Rissani, dove i colori scuri e piatti, si ravvivano grazie alle tinte calde della sabbia, ulteriormente ravvivate
dalle sfumature rossastre, dell’ora del tramonto. Questa sera, pernotteremo appena fuori dal villaggio di Rissani, per poter godere della connessione internet, sulla strada in mezzo alle palmerai, denominata circuito turistico: un anello che gira a sud del villaggio, molto verde e ricco di palme.
Sono quasi le 19, le 20 in Italia e, terminato il resoconto, mentre Niky e Hogan si scatenano in una corsa folle, io vi auguro buona cena e buon inizio di settimana !

Luoghi di interesse: Timiderte , Tamnougalt (non visitati), Nekob (kasba), Alnif(trilobiti)
Percorso in sintesi: dal villaggio di Timasla presa strada asfaltata che costeggia il fiume tornando qualche chilometro indietro e poi attraversato per andare su N9 direzione nord . Presa strada sfaltata verso Tazzarine Rissani. Non di particolare interesse il paesaggio
Condizione delle strade: asfalto discreto a una corsia x senso di marcia , non trafficate in piano.
Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas): nei centri abitati maggiori
Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping): nei centri abitati maggiori
Indirizzi utili: –

– Posted using BlogPress from my iPad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: