Tafadna

Data: 6 febbraio 2014 

Luogo di partenza: Tafadna

Luoghi intermedi:

Luogo di arrivo:

Km percorsi: 0

Way points: 

Resoconto

Sole…spiaggia deserta….silenzio (se non teniamo conto del rumore del mare e di qualche asino ragliante)….l’atmosfera giusta per ….fare il bucato ! Questo il primo pensiero del mattino ! Hi hi hi !

Scherzo ovviamente, ma comunque il bucato l’ho fatto veramente approfittando del fatto che abbiamo deciso di fermarci in questo posto per almeno un giorno ancora e qui c’e’ la possibilita’ di fare il carico di acqua e, anche se non siamo attaccati all’elettricita’, i pannelli solari, con il sole, ci danno una ottima autonomia. Davide decide di tirare giu’ il quad dalla pedana. La spiaggia chilometrica invita decisamente a lanciarsi in una lunga  corsa sul bagnasciuga e godere della brezza marina ma prima una passeggiata a piedi con Niky e Hogan che fremono per insabbiarsi e pucciare i zampini nell’acqua del ruscello che giunge fino al mare. Il tempo pero’ fa i capricci e qualche nuvola copre il sole che, quando riesce ad uscire, e’ caldissimo, per intendersi, da maniche corte, giusto per fare un po’ di invidia a chi e’ al freddo!. Per restare in argomento “perfidia”, se vi e’ capitato di andare in posti caldi, durante la stagione invernale in italia, non avete mai provato quella meravigliosa sensazione di goduria pensando che voi eravate a mollo in mare in qualche angolo sperduto del mondo mentre gli altri erano al freddo, e magari anche a lavorare? Beh allora siete stati “bastardi dentro” tanto quanto me in questo momento ! No, dai, non pensate male di me e non maleditemi ! Io vorrei che voi foste qua a vedere e provare quel senso di serenita’ e pace che aleggia ma dato che cio’ non e’ possibile, sto tentando di farvi pervenire le mie sensazioni. La Nikita , appoggiata sul pavimento del truck. Con il musino che esce dalla porta aperta, si gode anche lei il tepore dei raggi solari mentre Hogan riposa sul divano. Davide armeggia con i computer in cabina di guida e io sono seduta sulla mia sedia, a fianco alla scaletta a scrivere il diario che non so quando riusciro’ a pubblicare ( qui non c’e’ campo, ricordate)  e ad ascoltare un po’ di musica …che giust’appunto, in questo preciso istante, si e’ fermata…lasciate che vada a vedere cos’e’ successo e a mettermi su un buon caffe’. Anzi no, chiamo …-” Davideeeee, puoi guardare perche’ non va la musica e….Davideeee, puoi anche mettere su un cafferino ?…” – . Starà’ pensando che sono una rompiballe ma, carinamente, falsissimo, mi dice : -“certo, amore!”-. Si diventa pigri a non fare niente ,,,se poi lo si e’ gia’ di natura…..! E poi , questa mattina, ho fatto le pulizie e il bucato!

Finalmente alle 14 il sole torna a splendere senza nuvole a fargli ombra e noi ci lanciamo in una folle corsa sulla spiaggia completamente deserta, divertendoci a dare noia ad un gruppo di gabbiani sulla riva, puntandoli per farli alzare in volo immortalandoli con la go-pro montata sul manubrio del bolide.

E’ l’imbrunire e noi torniamo al truck: Davide deve trovare un modo piu’ rapido e funzionale di smontare l’imbracatura che tiene il quad, al fine di non perdere tutte le volte mezz’ora per liberarlo e rilegarlo.

Questa sera torneremo a mangiare il pesce ma l’aperitivo delle 18 vede una birretta e un salamino cacciatore , di quelli boooooni!

Luoghi di interesse: A

Percorso in sintesi:

Condizione delle strade:

Stazioni di servizio (carburante, acqua, gas):

Reperibilita’ servizi (bar, ristoranti, camping):

Indirizzi utili:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...